fbpx
‭+39 347 7149844‬ staffdisentis@gmail.com

Buonasera a tutti voi.
Penso che un´esperienza del genere mia figlia se la ricordera´ per sempre. Voi siete estremamente attenti e premurosi in tutto cio´ che fate anche nei minimi particolari.
Il sorriso che avete e´ una sicurezza per i nostri piccoli, basta uno sguardo e loro si sentono tranquilli e protetti.
Mentre io trattengo le lacrime, mia figlia la vedo serena, rilassata e contenta.
Vi sono immensamente grata, continuate cosi´ e credete sempre in questo progetto.
E´ un ottimo camp sportivo.
E´ vero…..VOI FATE LA DIFFERENZA!!!
Bravissimi
Un abbraccio a tutti e di nuovo
GRAZIE
Cristina Chiarelli
(mamma di Zini Sofia)

la decisione di partecipare al Camp Disentis è stata quasi immediata una volta ricevuto il volantino a scuola; montagna, natura, sport, nuove amicizie, riflessioni e condivisione, tutto ciò ci ha da subito convinti e misto all´entusiasmo di Sofia per questa esperienza abbiamo accettato di buon grado di dedicare una settimana al vostro camp: Sofia come partecipante attiva e noi come genitori pensanti (lontani ma non marginali, almeno con mente e cuore!)
Per raggiungere il camp abbiamo deciso di fare un piccolo tour, partendo dalla Valtellina e attraversando il canton grigioni (Poschiavo, Passo del Bernina, Sant Moritz, Passo dello Julier, Tiefencastel, e via verso Coira prima di deviare il nostro percorso per Disentis-Muster) trovando inizialmente pioggia e nuvoloni grigi per poi giungere in una assolata e calda giornata a Disentis; ottimo preludio!
Sofia inizialmente era timida e timorosa, ma è bastato l´arrivo della sua compagna di classe Matilde per rasserenare le sue paure, dunque anche noi ci siamo tranquillizzati; è infatti per lei la prima esperienza di questo tipo e non sapevamo come l´avrebbe affrontata.
dopo esserci salutati siamo ripartiti verso casa e guardando il suo posto vuoto in auto abbiamo pensato che si, Sofia stava crescendo e che piano piano si sarebbe allontanata talvolta per vivere le sue piccole grandi esperienze e noi saremmo stati pieni di paure, forse, ma anche pieni di orgoglio e gioia per ogni suo passo in questo mondo difficile ma tanto bello.
le nostre domande del giorno sono state molto poco idealiste e più preoccupazioni che altro… “sarà in grado di essere autosufficiente e di gestirsi?” “avrò messo abbastanza vestiti in borsa?!” ben due interrogativi senza risposta e uno con una risposta certa “avremo fatto bene a mandarla al Camp Disentis?” : SI

Alice (mamma di Sofia Zanoli)

Share This