‭+39 347 7149844‬ staffdisentis@gmail.com

Ciao,
sono Valentina la mamma di Tiziano Esposito, mi ha colpito particolarmente la storia de La Gabbianella e il Gatto e mi ha venire in mente tre domande:
1 perché é cosí importante mantenere uma promessa?
2 perché é cosí difficile “lasciar andare” i nostri cuccioli?
3 perché abbiamo paura del “nuovo”?
Per me é difficile dare una risposta a queste domande ma proveró con la terza. Spesso si ha paura del “nuovo” perche´ non si sa a cosa si va incontro. Io, per esempio, avevo paura di Disentis, il mio bimbo una settimana da solo, la notte da chi sarebbe andato a farsi coccolare? avrebbe mangiato, giocato, fatto amicizia? si sarebbe sentito solo? Tutti questi timori sono scomparsi nel momento in cui ho iniziato a ragionare razionalmente e a pensare a tutti i lati positivi che questa esperienza avrebbe potuto trasmettere a mio figlio, e poi la cosa che piú mi ha stupita e stata la sua determinazione a voler partecipare. Un po´ come la Gabbianella che aveva paura di volare cosi´ ognuno di noi avra´ paura di affrontare nuove situazioni ma con il sostegno delle persone amate riusciremo a superare gli ostacoli che la vita ci mettera´ davanti.
Da mamma cerchero´ sempre di spronare i miei bimbi a “buttarsi” in nuove avventure perche´ ,anche se si rileveranno negative, porteranno con loro gli insegnamenti ricevuti.
Valentina.

1 domanda: cosa ci da la forza di volare ogni giorno? Anche quando le difficoltà della vita ci remano contro?
2 domanda: dove troviamo questa forza di volare sempre più in alto?
3 domanda: potremmo volare solo con la nostra forza di volontà, verso i nostri obiettivi o abbiamo bisogno di supporto e conforto di altre cose o persone?
Piccola riflessione:
La gabbianella è come un figlio. Cerchi di insegnargli tutto ciò che sai e come vivere le proprie emozioni, sensazioni e credere in se stesso. Ma arriva il punto che, devi lasciare andare il tuo ” cucciolo” al mondo. E quel momento hai mille paure, e come te anche quel “cucciolo” che si sentiva fino a quel momento protetto. Deve iniziare un nuovo volo, il suo. Sarà preso da paure, magari sfiducia, ma nel momento in cui sta per andare verso il basso, si ricorderà degli insegnamenti dati, dell amore e della fiducia riposta in lui…. E allora inizierà a sbattere le ali…inizierà a volare, e tu sarai li a guardarlo. Sarai fiera di lui…e lui sarà fiero di se stesso e di te, di ciò che gli hai dato fino a quel momento.
Scusate se forse non è scritto benissimo…..ma sono le 4.30 del mattino. E se non scrivo ora poi non ho più tempo . Buona giornata. Grazie di tutto a voi “amici gatti”

Share This