‭+39 347 7149844‬ staffdisentis@gmail.com

I TUOI FIGLI NON SONO FIGLI TUOI
I tuoi figli non sono figli tuoi,
sono i figli e le figlie della vita stessa.
Tu li metti al mondo,
ma non li crei.
Sono vicino a te,
ma non sono cosa tua.
Puoi dar loro tutto il tuo amore,
ma non le tue idee.
Tu puoi dare dimora al loro corpo,
ma non alla loro anima,
perché la loro anima abita
nella casa dell’avvenire
dove a te non è dato entrare
neppure con il sogno.
Puoi cercare di somigliare a loro,
ma non volere che essi assomiglino a te,
perché la loro vita non ritorna
indietro e non si ferma a ieri.
Tu sei l’arco che lancia i figli verso il domani.
(Khalil Gibran)
Elena

Buongiorno a tutto la Staff ,
Grazie a tutti Voi che ci aiutate a crescere ogni anno di più, regalandoci  indimenticabili momenti di condivisione con i nostri ragazzi.
Per La nostra Lidia, Disentis,  rappresenta il suo momento personale di vacanza, lontano dalla routine quotidiana ,fatta per  lo più da obblighi e doveri, un momento di crescita e di confronto  pieno di sfide e desideri.
Sei   la  nostra Freccia che cerca il suo bersaglio e noi    saremo sempre con te, non aver paura di volare.
Buttati e cogli ogni attimo della vita!
E’ quello che ognuno di noi  dovrebbe fare, essere folle per non rimanere imprigionato nei dogmi e nel giudizio altrui.
Siamo ciò che siamo ognuno diverso dall’altro, con le proprie paure i propri desideri ma con la stessa voglia di amare e di essere felice.

Ciao

Questa volta vi siete davvero superati: gli spunti di riflessione sono innumerevoli e anche per noi adulti sono davvero un bel banco di prova. Leggendo le pagine del bellissimo libretto di riflessioni mi sono soffermata ancora una volta sulla storia del piccolo principe. Soprattutto, pensando a nostra figlia Marianela, ho riflettuto su quanto sia importante “essere addomesticati”: creare dei legami, consolidare delle amicizie è bellissimo e tante volte faticoso. Proprio per questo esperienze come Disentis danno quel qualcosa in più, aiutano questi ragazzi ad andare oltre al semplice divertimento fine a se stesso, al vincere una gara o al rimanere legato ad una stretta cerchia di amici. Mi auguro che questo cammino non si concluda domenica, ma che alla fine di questa vacanza nostra figlia torni più ricca, più gioiosa, più addomesticata. Ogni volta questa esperienza le lascia tanti insegnamenti, tanti bei ricordi e…..anche tante lacrime (di nostalgia)! Spero che anche quest´anno sia così!
Grazie di cuore a tutti voi!

È stata la “nostra” prima volta a Disentis. Di ritorno dalla serata di presentazione al CSI di Varese è tornata a casa e ci ha comunicato felice che aveva deciso di venire al camp.
Ero sicura che me lo avrebbe detto, il vostro entusiasmo aveva contagiato non solo lei, ma anche me che, se avessi potuto, sarei venuta insieme a voi.
Quanto mi ha stupita in quei giorni, l´ho vista in foto malinconica e sentita piangere al telefono, lei che invece ho sempre pensato forte come una donna in divenire e invece scopro essere ancora il mio amato scricciolo.
Quanto siamo cresciuti tutti in una settimana, noi qui a guardarla in foto e in video e lei lì tra voi che le avete donato davvero tanto.
Quante emozioni forti ci avete regalato che custodiremo per sempre in uno dei millanta cassetti di quella immensa cassettiera chiamata cuore.
In attesa della prossima partenza GRAZIE, grazie davvero ragazzi per le attività, i sorrisi, gli abbracci, gli incoraggiamenti e soprattutto per averla consolata nei momenti “tristi”.
Tanta energia.
Letizia (mamma di Gaia)

Ciao a tutti
Sono la mamma di Lorenzo B.,ho deciso di scrivervi adesso perché essendo la prima volta a Disentis sia per lui che per noi volevo capire come funzionava!
D´altro canto sentivo la necessità di farlo dopo avervi seguito tutta la settimana.
Mi avete emozionato,divertito e confortato. Sono sicura che nessuno di noi dimenticherà un´esperienza unica e coinvolgente come questa. Oltre a vedere Lorenzo partecipe e sereno l´avete sicuramente fatto crescere. Sono felice di vedere persone come tutti voi che infondono ai nostri ragazzi energia positiva ,autostima e amore per le cose belle.
Grazie mille anche per il libretto che rileggerò spesso perché anche noi in qualità di genitori abbiamo bisogno di ricordare che c´è sempre da imparare!
Un abbraccio a tutti.
Patrizia D.

Pietro, 4 anni a disentis e sei poco più che un bambino…
4 puntini nel cielo della tua vita che, come dice Jobs, saranno uniti ad altri futuri puntini a creare il disegno della tua vita.
Sono sicura Pietro di averti dato 4 puntini ben visibili, luminosi,  chiari.
Sii affamato, siii folle.
A domani

Share This